About

(English version below)

Sono Gianfranco Angioni, un artista a cui piace muoversi nell’ambito surrealista, sia verista che astratto, e nell’espressionismo astratto.

La mia ricerca si esplica negli aspetti di contenuto e formali, sia in quelli coloristici e nella continua ricerca nel campo pittorico, sia nella bidimensionalità sia nella tridimensionalità del multi-materico. Fanno parte del mio bagaglio l’utilizzo di tecniche descrittive che sono paragonabili alla composizione poetica, questa intesa come sublimazione del pensiero con un limitato utilizzo del numero dei colori e nel disegno del campo pittorico con pochi segni e simboli o richiami alla realtà.

Ho una tavolozza ampia che uso e ripropongo con colori ad olio, acrilici e smalti industriali, sperimentando varie tecniche: dall’action painting all’uso del pennello o altri devices occasionalmente utilizzati. Il supporto sul quale lavoro è prevalentemente il legno, ma sperimento altri vari materiali applicabili ad arti pittoriche e plastiche, come ceramica e scultura e spesso utilizzo materiali di recupero come vecchi legni, metallo, cartone e carta. Ricorro frequentemente al collage.

Sono nato in Sardegna nel 1947 poi mi sono trasferito prima in Lombardia e in seguito in Liguria dove tutt’ora vivo.

Per quattro anni ho seguito il corso di pittura alla Scuola Artefici dell’Accademia di Brera, che ho completato nel 1982.

Per lungo tempo ho seguito altra attività professionale, senza smettere con la pittura, con la scultura e la fotografia.

Dal 2014 mi dedico solamente alla pittura e, occasionalmente, all’arte ceramica.

Ho esposto in personali e collettive a Milano, Parigi, Londra, Zurigo, Genova, Savona, Venezia, Piacenza, Modena, Bologna e in vari centri in Liguria, Veneto e Piemonte.

Lavoro anche su specifica commessa.

 

 

(Versione in Italiano in alto)

My name is Gianfranco Angioni. As an artist, I am concerned with surrealism – both verist and abstract – and abstract expressionism.

My research inquiries into aspects related to both subject and form. Indeed, my work encompasses colourist perspectives and investigations into the pictorial field, without discarding neither the two nor the three-dimensionality of multi-material reality. My technical background comprehends descriptive skills which may be related to poetic composition, the latter to be conceptualized as thought sublimation. Thus, the number of colours used is limited and, with respect to painting, marks, symbols and references to reality are carefully selected.

Coming to the technicalities, I favour a broad palette, composed of oil and acrylic colours, as well as industrial enamels. I tend to implement a vast array of techniques, sparking from action painting to the use of brushes and other devices. Moreover, while I usually prefer wooden supports, I experiment with several other materials, which can be adapted to pictorial and plastic arts, such as pottery and sculpture. I often make use of recovered materials – e.g., old pieces of woods, metals, cardboards and paper. Finally, I frequently resort to using collages.

I was born December 1947 in Sardinia. Then, I left the island towards Lumbardy, first, and Liguria, later, where I currently reside. I hold a diploma from the Scuola Artefici dell’Accademia di Brera, where I graduated in 1982. For a long time, I have conducted a different professional activity while, simultaneously, dealing with painting, sculpting and photographing. Since 2014, pictorial production is my main activity, interspersed with occasional ceramics. I showed my artworks through solo and group exhibitions in Milan, Paris, London, Zurich, Genova, Venice, Piacenza, Modena, Bologna and several art galleries in Liguria, Veneto and Piedmont.

I also undertake specially commissioned orders.

 

 

 

 

(English version below)

Sono Gianfranco Angioni, un artista a cui piace muoversi nell’ambito surrealista, sia verista che astratto, e nell’espressionismo astratto.

La mia ricerca si esplica negli aspetti di contenuto e formali, sia in quelli coloristici e nella continua ricerca nel campo pittorico, sia nella bidimensionalità sia nella tridimensionalità del multi-materico. Fanno parte del mio bagaglio l’utilizzo di tecniche descrittive che sono paragonabili alla composizione poetica, questa intesa come sublimazione del pensiero con un limitato utilizzo del numero dei colori e nel disegno del campo pittorico con pochi segni e simboli o richiami alla realtà.

Ho una tavolozza ampia che uso e ripropongo con colori ad olio, acrilici e smalti industriali, sperimentando varie tecniche: dall’action painting all’uso del pennello o altri devices occasionalmente utilizzati. Il supporto sul quale lavoro è prevalentemente il legno, ma sperimento altri vari materiali applicabili ad arti pittoriche e plastiche, come ceramica e scultura e spesso utilizzo materiali di recupero come vecchi legni, metallo, cartone e carta. Ricorro frequentemente al collage.

Sono nato nell’isola di Sardegna nel 1947 poi mi sono trasferito prima in Lombardia e in seguito in Liguria dove tutt’ora vivo.

Per quattro anni ho seguito il corso di pittura alla Scuola Artefici dell’Accademia di Brera, che ho completato nel 1982.

Per lungo tempo ho seguito altra attività professionale, senza smettere con la pittura, con la scultura e la fotografia.

Dal 2014 mi dedico solamente alla pittura e, occasionalmente, all’arte ceramica.

Ho esposto in personali e collettive a Milano, Parigi, Londra, Zurigo, Savona, Venezia, Piacenza, Modena, Bologna e in vari centri in Liguria, Veneto e Piemonte.

Prossime mostre:

collettiva a Miami

Lavoro anche su specifica commessa.

 

 

(Versione in Italiano in alto)

My name is Gianfranco Angioni. As an artist, I am concerned with surrealism – both verist and abstract – and abstract expressionism.

My research inquiries into aspects related to both subject and form. Indeed, my work encompasses colourist perspectives and investigations into the pictorial field, without discarding neither the two nor the three-dimensionality of multi-material reality. My technical background comprehends descriptive skills which may be related to poetic composition, the latter to be conceptualized as thought sublimation. Thus, the number of colours used is limited and, with respect to painting, marks, symbols and references to reality are carefully selected.

Coming to the technicalities, I favour a broad palette, composed of oil and acrylic colours, as well as industrial enamels. I tend to implement a vast array of techniques, sparking from action painting to the use of brushes and other devices. Moreover, while I usually prefer wooden supports, I experiment with several other materials, which can be adapted to pictorial and plastic arts, such as pottery and sculpture. I often make use of recovered materials – e.g., old pieces of woods, metals, cardboards and paper. Finally, I frequently resort to using collages.

I was born December 1947 in Sardinia. Then, I left the island towards Lumbardy, first, and Liguria, later, where I currently reside. I hold a diploma from the Scuola Artefici dell’Accademia di Brera, where I graduated in 1982. For a long time, I have conducted a different professional activity while, simultaneously, dealing with painting, sculpting and photographing. Since 2014, pictorial production is my main activity, interspersed with occasional ceramics. I showed my artworks through solo and group exhibitions in Milan, Paris, London, Zurich, Venice, Piacenza, Modena, Bologna and several art galleries in Liguria, Veneto and Piedmont.

Next exhibition in Miami (USA)

I also undertake specially commissioned orders.

 

 

 

 

Foto Gianfranco Angioni(1)